Ricette

Grandi classici e piatti innovativi

Risotto allo zafferano di Monte Mauro

Non potevamo partire da altro. Le dosi, indicative, sono per quattro persone. Per prima cosa tostate il vostro riso carnaroli, circa 320 grammi, per alcuni minuti. Sfumate con mezzo bicchiere scarso di vino bianco.

Aggiungete poi il brodo vegetale (1 litro) poco alla volta, una cipolla ben tritata che avrete stufato in precedenza e lasciate cuocere a fuoco lento, mescolando spesso. Verso la fine della cottura, unite i pistilli di zafferano di Monte Mauro che avevate precedentemente ammollato in una tazzina di acqua tiepida. Lasciate assorbire bene e mantecate con 70 grammi di burro e 80 grammi di Parmigiano Reggiano. Il tempo di cottura complessivo varia tra i 16 e i 18 minuti a seconda del grado di cottura, più o meno al dente, desiderato. Buon appetito!

Tagliatelle, nero di seppia, gamberi e zafferano di Monte Mauro

Ingredienti

  • 300 g di tagliatelle
  • 2 sacche di nero di seppia
  • 150 g di passata di pomodoro
  • 1/2 peperoncino
  • 200 gr di code di gamberi
  • 0,15 gr di zafferano di Monte Mauro
  • 80 ml di panna da cucina
  • 1 scalogno
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Mettete in una padella un filo di olio e il peperoncino in infusione a fuoco basso, aggiungete quindi la passata di pomodoro. Dopo 10 minuti eliminate il peperoncino e aggiungete anche il nero di seppia e amalgamate tutto con l’aggiunta di un mestolo di acqua calda. Aggiustate di sale. Nel frattempo inserite lo zafferano di Monte Mauro in un bicchiere con due dita di acqua calda. Tagliate lo scalogno finemente e fatelo rosolare con un goccio di olio in padella. Aggiungete la panna e lo zafferano di Monte Mauro e fate insaporire qualche minuto tutto insieme. Aggiungete sale e pepe e frullate per rendere tutto omogeneo.

Pulite le code di gamberi eliminando la testa e il budello. Scaldate una piastra, aggiungete un filo di olio e fate rosolare le code di gamberi. Giratele sull’altro lato e sfumate a fiamma vivace con brandy o cognac. Dovranno cuocere pochi minuti per lasciarli teneri. Sgusciatene la metà e teneteli in caldo. Cuocete le tagliatelle in acqua bollente e salata per circa 4 minuti. Scolate la pasta e passatela nel sugo con il nero di seppia, aggiungete anche i gamberi sgusciati e amalgamate tutto insieme. Servite con la salsa allo zafferano e i restanti gamberi.

(Fonte Pastificio Luciana Mosconi)